mercoledì 4 luglio 2012

Concerti, animali, tatuaggi e buddismo...post vario!

Ieri ho sfidato il caldo e la pressione bassa per fare una cosa a cui tenevo molto: sono andata al concerto "Teniamo botta" organizzato dalla radio emiliana Radio Bruno a favore delle popolazioni terremotate.
Il concerto si è tenuto al Parco Ferrari di Modena ed è stato gratuito per poter permettere di partecipare anche a chi ha perso tutto...il ricavato dalla vendita di magliette e bandane, però, è andato tutto ai terremotati. Sono stati raccolti 150000 euro che si sono aggiunti ad altri soldi raccolti durante la settimana per una cifra complessiva di...500000 euro!

E' stato BELLISSIMO!Eravamo in 50000 persone...ad un certo punto della serata mi sono voltata e ho visto un mare di gente, non si vedeva nemmeno la fine!Eravamo tutti lì, uniti dalla musica e dalla voglia di aiutare chi è stato colpito dal sisma ed è stata una sensazione stupenda.
Ha presentato Paolo Belli (si è commosso in varie occasioni) che è di Carpi e, di conseguenza, personalmente coinvolto in questa tragedia.

Gli artisti che hanno cantato sono stati moltissimi: alcuni non li conoscevo, altri li conoscevo ma ne avrei fatto anche a meno (per esempio i Finley me li sarei anche risparmiati ma, considerato che tutti hanno cantato gratis e per una causa così nobile, faccio i complimenti anche a loro) altri li amavo alla follia....sono pazza degli Stadio e dei Nomadi, per esempio...quando hanno cantato loro mi sono venuti i brividi!!!
Poi, non so voi, ma io stravedo per il nuovo cantante dei Nomadi...adoravo anche il suo predecessore ma questo ha un carisma e un fascino pazzeschi, per non parlare della voce!Un vero mito :-)
Sono state bravissime anche Dolcenera ed Emma che hanno grinta da vendere e sono due ragazze molto generose e alla mano (è stata proprio Emma a telefonare a Radio Bruno dopo la prima scossa dicendo che bisognava assolutamente fare qualcosa e che lei avrebbe preso parte a qualsiasi inziativa in favore dei terremotati).
Bravissimo anche il cantante lirico di Sassuolo, Matteo Macchioni, che ha emozionato tutti cantando "Nessun dorma" mentre, sul maxischermo, comparivano le foto degli edifici danneggiati dal sisma e le cifre di feriti, morti e sfollati...è stato molto toccante!

Io mi ero portata la macchina fotografica per immortalare ogni istante di quella spettacolare serata. Ero tutta contenta all'idea di poter fotografare tutto e tutti che, addirittura prima che iniziasse il concerto, avevo già tirato fuori la macchina fotografica per iniziare a scattare ma quando ho fatto per accenderla...non si è accesa. Ma come?! Avevo appena messo la batteria in carica!!!Sì, peccato che ce l'abbia anche lasciata, in carica. Mi sono dimenticata di inserirla nella macchina fotografica. Ma si può??? Sono proprio una volpe.
Ergo, le foto le ha tutte la mia amica Eleonora (io e lei abbiamo passato un periodo litigioso ma credo- ma lo dico piano facendo le corna- che siamo riuscite a chiarirci e a recuperare) e presto me le passerà così posterò qualcosa.

E' superfluo specificarlo ma ho comprato anche io la maglietta di "Teniamo botta" (espressione tipicamente emiliana che significa "tenere duro") ed ora la custodisco gelosamente in casa in attesa di poterla indossare quanto prima (per ora rimando perchè è tutta nera e con questo caldo morirei!).

Che altro vi racconto? Ho iniziato a leggere il libro di Edoardo Stoppa, l'inviato di Striscia la notizia che si occupa di animali. Il libro si chiama "Per fortuna che ci sei" ed è davvero molto bello. Peccato che io pianga una pagina sì e un'altra anche. Che volete che vi dica? Gli animali mi commuovono. In questi giorni, poi, sono ancora più sensibile all'argomento perchè ho scoperto che quel simpaticone dell'inquilino del piano di sopra, oltre a tenere in giardino galline alle quali tira regolarmente il collo, ha iniziato anche ad allevare e ad uccidere i conigli. Peccato che nel 2012 esistano le macellerie e non c'è più bisogno, a meno che tu non sia un contadino che vive in aperta campagna, di ucciderli personalmente...soprattutto se abiti in una villetta bifamiliare in una zona residenziale con accanto persone che non solo non la pensano come te ma che ti detestano dal profondo del loro cuore per le cattiverie che in passato hai già commesso e che preferisco non riportare qui.
Questa cosa mi ha talmente sconvolta che ho chiamato Enpa, Lav, guardie zoofile e vigili urbani per cercare degli appigli, per fare una denuncia, per ottenere il sequestro dei conigli...risultato? Mister simpatia può fare quello che vuole. Nessuno glielo può impedire a meno che non si proceda per vie legali eccetera eccetera. Ci sono tanti di quei cavilli burocratici e tanti di quei rischi che è praticamente impossibile agire. E' frustrante. Si dice sempre che ci sono delle leggi che tutelano gli animali ma a me pare che l'unica legge che viene rispettata sia la seguente "Si chiude un occhio in certi casi, se tu sei troppo sensibile è un problema tuo (la vigilessa- ma vaffanc... - mi ha detto circa così e si è beccata anche una bella risposta al veleno), gli animali si possono uccidere e si sequestrano solo per problemi di igiene"...per la serie: se gli animali creano problemi all'uomo li portano via ma se è l'uomo a creare problemi agli animali non si fa nulla. Bravi, complimenti a tutti.
Ho quasi pensato di convertirmi al buddismo...non sono mai stata una cattolica praticante e il buddismo mi rappresenta mooolto di più perchè è una religione molto tollerante e pacifica che rispetta tutte le altre creature ritenendo che anche loro abbiano un'anima e che siano degne di rispetto (inoltre crede nella reincarnazione che a me sembra il tipo di giustizia divina più logico e sensato di questo mondo). Credo che qualche lettura sul buddismo la farò...
Credo anche che mi farò un tatuaggio. Vorrei tatuarmi un bell'aforisma o una bella frase che predichi il rispetto per gli animali, qualcosa che rappresenti me e il mio modo di pensare. Mi piacerebbe una bella scritta subito alla base del collo che scenda verso il centro della schiena. Una cosa fine, discreta...valuterò anche questo. Io detesto i tatuaggi che non hanno significato ma questo ne avrebbe parecchio perchè è da quando ho 5 anni che mi batto per i diritti degli animali...vedremo, vedremo.

Ho scritto troppo!
Corro a leggere un libro per la tesi perchè sono in alto mare!!!

Un abbraccio a tutti.

6 commenti:

  1. Mi basta leggere questo post per capire che sei una bella persona (anche se già lo sospettavo :-) Personalmente credo che chi non ama gli animali non ama nemmeno gli esseri umani, chi non rispetta gli animali non rispetta nemmeno gli esseri umani...e mai sono stata smentita, MAI.
    Purtroppo i loro diritti vengono regolarmente ignorati e calpestati ogni giorno, dai padroni che abbandonano/maltrattano, dagli allevamenti intensivi, dai circhi, dalla vivisezione...tutto in nome del menefreghismo, dello sfruttamento, dello specismo ("è un animale, che vuoi che soffra? non si rende conto"), dei più biechi e schifosi interessi economici. E qua mi fermo sennò mi parte un embolo e ti intaso il blog...
    Un bacione grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti:-)
      Comunque se ho sviluppato questo amore verso gli animali è soprattutto grazie all'educazione impartitami dai miei genitori e, a rafforzare il mio amore verso di loro, ha contribuito la mia a volte eccessiva sensibilità (sono scorpione ascendente cancro e pare non sia una bella combinazione!Siamo troppo sensibili!) che non mi fa sempre vivere serena perchè mi preoccupo sempre di tutti!Un po' di cinismo in più non guasterebbe, a volte ;-)
      Comunque condivido tutto ciò che hai scritto e sono contenta di sapere che esistono tante altre persone che la pensano come me!!!
      Un bacione!

      Elimina
  2. Che bello questo post, avevo sentito parlare del concerto e mi fa piacere che ci fossi pure tu. Sono davvero belle iniziative!!!

    RispondiElimina
  3. la musica dal vivo trasmette emozioni uniche se poi ci si riunisce per un motivo così importante posso solo immaginare cosa deve aver significato esserci.
    Tenete botta!

    RispondiElimina
  4. Non mi parlare di animali.... che quando mi capita di vedere qualche gattino abbandonato mi viene da piangere, quando per strada vedo qualche povera bestiola uccisa non riesco nemmeno a guardare, che proprio mi alzo e vado via se in tv fanno vedere qualche scena di animali maltrattati... mi faccio problemi anche solo a mettere il front line al cane perchè magari ho paura di fargli male tenendolo fermo....
    ci vorrebbero + persone come noi....

    RispondiElimina
  5. so che c'era anche irene Fornaciari vero? se fossi stata + vicina sarei venuta anche io molto volentieri hai fatto bene ad andare magnifica iniziativa e per una causa ancor migliore, ciao cara e grazie che sei passata da me....a presto , bacione

    RispondiElimina